Alle fonti del Kafkiano

Alle fonti del Kafkiano
21.00 17.80

Ferrari inizia rilevando: «I dati sono inequivocabili: uno studio del 1988 mostra come, escluso Shakespeare, ogni anno sono stati pubblicati più studi critici su Kafka che su ogni altro scrittore». Di fronte a tale primato, un nuovo studio critico assume significato se ha un'impronta di assoluta originalità, in una materia così polivalente per la quale, come scrive lo stesso Ferrari, le interpretazioni anche più contrastanti trovano qualche aggancio nello scrittore praghese. È quanto accade con questo libro, la cui originalità consiste nel verificare documentatamente, nella tematica kafkiana, una delle manifestazioni letterarie più efficaci della piena affermazione di quella mentalità che Ferrari aveva trattato nel suo monumentale (quasi mille pagine) L'ascesa dell'individualismo economico. Analizzando il tema scientifico del lavoro, che è sempre stato centrale nella poetica di Kafka, Ferrari ripercorre così l’opera dell’autore cecoslovacco per riscoprirne tutta la sua attualità in una originale chiave di lettura storica e psico-sociale.

«Il lavoro di Ferrari è uno straordinario viaggio dentro il pensiero di Kafka scrittore del lavoro, dell’economia e della realtà e apre una prospettiva inedita nella comprensione della sua opera – restituita nella sua estrema varietà e complessità – e dei meandri di senso che sono all’origine dell’uso quasi universale del termine kafkiano.» 

Sergio Finardi "Il Manifesto"

Quantità

ISBN:
978-88-7503-193-0
Anno:
2014
Lingua:
Italiano
Pagine:
312
Rilegatura:
Brossura
Condividi: